Prestito per ristrutturazione casa di Poste Italiane: come funziona e chi può richiederlo

prestito ristrutturazione casa poste italiane

Il prestito BancoPosta Ristrutturazione Casa potremmo definirlo come un finanziamento finalizzato per i clienti che desiderano ottenere un capitale di denaro al solo scopo di effettuare dei lavori al proprio appartamento.

Come funziona? E chi può ottenerlo?  I clienti di Poste Italiane S.p.A previa domanda, potranno ottenere fino ad un massimo pari a 60.000€ da poter spendere in qualsiasi lavoro di ristrutturazione egli vogliano: lavori nel proprio giardino, in terrazza, ampliare una stanza, migliorare la cucina, acquistare grandi e nuovi elettrodomestici, installare fotovoltaici, pannelli solari, etc.

Inoltre è possibile detrarre ogni spesa che è stata sostenuta per la ristrutturazione, grazie alle agevolazioni fiscali valide per l’anno 2021. I limiti e gli importi totali da non superare sono stati pubblicati sul sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate.

Per poter richiedere più informazioni è possibile recarsi all’ufficio postale più vicino, dove ci sarà un addetto specifico che farà una consulenza apposita in merito all’approvazione del prestito per la ristrutturazione casa di Poste Italiane.

Aderendo al finanziamento di Poste Italiane il vantaggio è quello di poter ottenere un capitale finanziato con tassi di interesse agevolati. Sia TAN che TAEG hanno una percentuale fissa, dunque senza il timore di incorrere in una brutta sorpresa.

Il “finanziamento BancoPosta Ristrutturazione Casa” è riservato esclusivamente ai titolari di un conto corrente “BancoPosta”, in cui fanno accreditare la loro pensione o stipendio, oppure a coloro che pur avendo un conto corrente BP non ricevono lo stipendio o la pensione (ma a condizioni di tassi di interesse differenti).

Dunque non vengono presi in considerazione gli altri titolari di prestiti BancoPosta.

Requisiti essenziali per richiedere il mutuo per ristrutturazione casa di Poste Italiane

Per richiedere il mutuo per ristrutturazione casa di Poste Italiane sono previsti dei requisiti essenziali e allegare delle documentazioni specifiche. Innanzitutto, l’offerta è destinata ai cittadini stranieri e italiani residenti nel Bel Paese.

Per i cittadini stranieri che non fanno parte dell’Unione Europea, essi dovranno aver trascorso almeno tre anni (due anni con lo stesso domicilio), in Italia. Inoltre il richiedente non potrà essere minore di 18 anni e quando scade il rimborso la sua età non dovrà superare i 75 anni.

A parte quanto scritto, ecco tutti i documenti necessari al fine di poter ottenere il mutuo per ristrutturazione casa di Poste Italiane:

  • Documento di identità (purché sia in corso di validità);
  • Tessera sanitaria;
  • Certificato di residenza;
  • Attestazione in riferimento al proprio stato di famiglia;
  • Certificazione d’iscrizione all’albo (vale esclusivamente per i liberi professionisti);
  • Estratto dell’atto di matrimonio (purché sia aggiornato e sia presente l’annotazione del regime patrimoniale).

Documenti che attestano la presenza di un reddito:

  • Le ultime 3 buste paga o gli ultimi 2 cedolini di pensione;
  • Una copia dell’ultimo Modello CUD oppure il 730/Unico.

Documenti in riferimento all’acquisto dell’immobile:

  • Fotocopia in merito all’atto di provenienza dell’immobile;
  • Se esistente, fare copia dell’atto preliminare di compravendita (anche noto come compromesso);
  • Riproduzione del certificato di abitabilità (detta anche licenza d’uso o occupazione);
  • Planimetria;
  • Visura catastale.

Documenti necessari in merito alla ristrutturazione dell’immobile:

  • Duplicazione dell’ atto di provenienza dell’immobile;
  • Riassunto delle spese di ristrutturazione da dover affrontare;
  • Copia del documento di abitabilità (licenza d’uso o occupazione);
  • Planimetria;
  • Visura catastale.

Qualora sia necessaria una sostituzione in aggiunta oppure la surroga, occorre una copia dell’atto di mutuo antecedente e il conteggio estintivo della vecchia banca.

I cittadini stranieri che non fanno parte dell’UE, per ottenere il mutuo per ristrutturazione casa di Poste Italiane devono dimostrare di esser in regolare possesso di permesso di soggiorno. Se quest’ultimo fosse scaduto, è sufficiente dimostrare di aver richiesto il rinnovo e allegando la ricevuta di spedizione.